Interprete di realtà

Giochiamo?

Giochiamo?

Giochiamo? 🙃

La nostra dimensione puerile resta per sempre dentro di noi. Anche se anagraficamente abbiamo 18, 44, 53, 27, 62 o 84 anni…

Il ricordo di chi siamo stati è vivo dentro di noi, basta chiamare alla mente un momento felice del nostro passato per sentire ancora gli effetti, le sensazioni, anche gli odori magari, di quella memoria.

Perché, a volte, smettiamo di giocare quando diventiamo GRANDI?

Cosa ci ha fatto SMETTERE di voler giocare nella vita?

Chi ci ha detto che “prima il dovere, poi il piacere” e che “il gioco è bello quando dura poco”?

Cresciamo e diventiamo tutti adulti, ma insieme alla dimensione infantile del GIOCO, a volte, dimentichiamo alcuni valori come l’onestà, la fiducia e altre abilità come l’immaginazione e l’empatia.

Come fare per ritornare a giocare?

O forse non abbiamo mai smesso e non ce ne accorgiamo?

In fondo siamo sempre gli stessi, sono che non siamo più in miniatura! 👨‍👦

Un abbraccio

Alberto

Fotografia: © Alberto Manieri

Alberto

Attraverso la mia intuizione e la mia sensitività aiuto le persone a trovare soluzioni ai loro problemi e a liberarsi da blocchi energetici e schemi ripetitivi personali-famigliari. Incontro le persone che vogliono scoprire il perché di ciò che accade nella loro vita per poter essere liberi di creare la propria realtà.Incontro le persone che vogliono scoprire il perché di ciò che accade nella loro vita per poter essere liberi di creare la propria realtà.Leggi tutto...

Sii il primo a lasciare un pensiero qui, commenta!
Scrivi un commento

Scrivi un Commento