Cosa sono per me i Tarocchi?

I Tarocchi sono come porte che conducono a differenti stanze della vita di ognuno di noi. Le chiavi per aprire quelle porte sono le domande che le persone fanno. Chi legge e interpreta i tarocchi è la persona che bussa, chiedendo permesso, per entrare nella stanza in cui il consultante ha deciso di indagare per scoprire qualcosa in più di se stesso.

La loro interpretazione offre una traduzione dei nostri pensieri, di quello che sappiamo e che spesso non diciamo. Osservarsi stando dentro il nostro corpo non è facile: gli occhi guardano verso l’esterno e molti punti sono irraggiungibili dalla vista. I Tarocchi hanno la funzione di fare da specchio e permettono di vedere dove gli occhi non possono arrivare, offrendoci una visione interna e profonda di noi stessi.

I Tarocchi nascono come una macchina per interpretare gli eventi personali in chiave universale. Lo scopo è quello di restituire, a chi sta ricevendo una lettura, un’altra prospettiva di quello che sta accadendo nella propria vita, soprattutto quando si vivono momenti meno facili o quando si fatica a raggiungere degli obiettivi. Le carte indicano quali sono i blocchi energetici che impediscono la realizzazione personale e come liberare la propria forza creatrice.

Come si svolge una lettura di Tarocchi? A cosa serve?

Le figure disegnate sugli Arcani Maggiori (un gruppo di 22 carte dei Tarocchi detto anche Trionfi) rappresentano la storia dell’essere umano, dalla sua creazione fino alla sua massima espressione. Ogni carta racchiude una fase della vita e in base alla sua posizione in relazione alle altre, offre un punto di vista.

I Tarocchi sono pregni di significati: i nomi, i colori, le forme e gli elementi che sono stati usati, personalmente li interpreto come segni che insieme formano un’immagine più grande, ogni volta diversa. Quello che faccio durante una lettura di Tarocchi è raccontare quell’immagine e tradurla in parole semplici.

Prima di una lettura di Tarocchi, la persona fa una domanda e mescola le carte: così facendo scatta un’istantanea invisibile del suo momento presente. A questo punto si tirano delle carte e l’immagine diventa visibile.

La domanda è l’elemento chiave e, soprattutto, deve riguardare il proprio presente. La conoscenza che è racchiusa nei Tarocchi non è legata tempo, per questo motivo è importante fare una domanda che porti l’attenzione sulla vita presente.

Le risposte che emergono, interpretando i Tarocchi, sono degli spunti per farsi delle domande costruttive. Invitano a indagare a fondo su aree della vita, dove di solito non ci soffermiamo. I Tarocchi sono uno strumento per prendere decisioni sicure, sviluppare una comunicazione chiara e poter intraprendere azioni tempestive e decisive.

Perché Tarocchi della Realtà?

I Tarocchi della realtà vanno oltre i Tarocchi stessi. La lettura è un’esperienza personale, estremamente soggettiva. Gli Arcani invitano la persona a riflettere su determinate questioni e a porsi delle domande per poi attivare strumenti e risorse interiori. Si tratta di una lettura costruttiva, che prevede la completa apertura della persona e una grande onestà verso se stessi.

Se i Tarocchi racchiudono, a livello simbolico, la storia dell’essere umano, che cosa meglio della realtà stessa può raccontare questa storia? La lettura della realtà accade secondo gli stessi principi della lettura dei Tarocchi: partendo da una domanda, si interpretano i segnali suggeriti dagli oggetti fisici presenti in una stanza. In maniera molto più veloce, si traccia un disegno che fornisce indicazioni pratiche e riposte precise.

Oggi mi piace divulgare il mio metodo di interpretazione e lettura di Tarocchi attraverso incontri dove racconto la mia storia, porto una visione più autentica possibile e vicina alle loro origini per togliere il velo di mistero che c’è intorno a questo strumento e lo faccio con un po’ di teoria e un po’ di pratica. Per conoscere le date e le città dove si svolgono i miei prossimi appuntamenti vai alla pagina eventi, sarò felice di incontrarti!

Consulti individuali

Con ogni lettura dei Tarocchi, possiamo esplorare i pro e i contro delle diverse scelte che potresti fare, creando il miglior piano possibile per il futuro che desideri. In fin dei conti, si tratta di portare maggiore chiarezza, in modo che tu possa fare scelte consapevoli per le tue relazioni, la tua famiglia, il tuo lavoro e la qualità della tua vita.

Attraverso una lettura di Tarocchi è possibile fare un’indagine profonda su stessi per:

☞ avere un quadro generale della propria situazione
☞ scoprire i blocchi che impediscono di raggiungere i propri desideri e obiettivi
chiarire i propri dubbi e le proprie scelte
☞ vedere e affrontare situazioni in sospeso da risolvere
conoscersi meglio
ritrovare strumenti e risorse pratiche per attivare la propria forza creatrice.

Per portare la trasformazione sul piano concreto, al termine di ogni lettura consiglio degli esercizi pratici, semplici azioni da fare a completamento del lavoro energetico.

Cosa non faccio con i Tarocchi:

✘ non prevedo il futuro
✘ non tratto questioni di salute
✘ non leggo la fortuna, né trovo numeri “fortunati”
✘ non faccio miracoli…

☞ Solo tu puoi farli!

 

✎ Contattami per saperne di più