Interprete di realtà

TORO: Tarocchi del mese – Giugno 2018  

TORO: Tarocchi del mese – Giugno 2018  

TORO Giugno 2018

La Temperanza (Arcano XIIII)

L’ultimo mese è stato una grande successo per molti di voi. Sarà stata l’energia del vostro compleanno, ma in qualche modo è come se vi foste ricordati chi siete. Questo mese di Giugno vi vede sicuramente più forti, consapevoli delle vostre scelte e, in qualche modo più maturi. Il 2018 per voi, in generale, è un anno di ricerca spirituale. Questa premessa è dovuta, perché il messaggio di questo mese per voi è che potete fare affidamento sulle vostre forze interiori per affrontare le difficoltà.

Entrare in contatto con le vostre emozioni non è semplice per molti di voi, ma il vaso di Pandora si è scoperchiato. Lasciate uscire tutte le emozioni trattenute: rimpianto, risentimento, rancore, rabbia e tutto ciò che non avete espresso. Queste emozioni sono catalogate universalmente come “nocive”. La verità è che sono dannose solo quando restano all’interno per troppo tempo. Lasciateli scorrere fuori e chiedetevi da dove vengono. Indagate sulle vostre ferite più antiche: Che cosa mi ha fatto perdere la fiducia negli altri?

Sul lavoro, siate compassionevoli: questo mese è un buon momento per appianare contrasti, conflitti e situazioni difficili con le persone che frequentate nel vostro ambiente di lavoro. Anche loro hanno sofferto o magari stanno soffrendo per qualcosa che non sapete. Questo non è un invito a porgere l’atra guancia, soprattutto se queste persone vi hanno ferito, ma un promemoria per non reagire d’istinto e a ricordare che, davanti a voi, avete qualcuno che un tempo era un bambino come voi. Giocate di più, scherzate e portate buon umore. Il sorriso è una curva in grado di raddrizzare tutto (cit. Phyllis Diller).

Questo mese è per voi momento di guarigione, per cui il suggerimento di risolvere le difficoltà con gli altri non è perché il vostro compito è quello di fare gli ambasciatori di pace. Vuole essere un modo perché siate voi stessi i primi a risolvere i vostri conflitti interiori, utilizzando la vostra fede in un potere superiore. Qualsiasi esso sia per voi: può essere la fede nelle vostre capacità, nella vostra famiglia, nell’Universo o nei valori in cui credete di più. La fede non è un salvagente a cui aggrapparsi nei momenti di difficoltà, è una forza interiore che appartiene a voi. Decidete dove posizionarla e sappiate che, in qualunque caso, non può che fare del bene a voi.

Fede nelle proprie capacità. Cos’altro vi serve per accorgervi di quello che siete in grado di fare? In amore avete dimostrato più volte di sapere usare il cuore con saggezza per portare armonia nei momenti più duri. Lasciate che questa forza si esprima attraverso di voi. Se siete single, non lasciate che la paura di soffrire vi impedisca di amare ancora. Non mi riferisco alla possibilità di trovare qualcuno. Prima che questo accada, lavorate sulla relazione che avete con voi stessi. Non siate duri e coccolatevi un po’ di più. L’idea che qualcuno arrivi a proteggervi è qualcosa che non vi appartiene più: un cuore puro come il vostro non ha bisogno di essere difeso. La sua luce è così forte da illuminare anche gli angoli più bui di questo mondo. Abbiate fiducia!

Leggi anche i Tarocchi degli altri segni »

Leggi la lettura di tutto il 2018 »

Fotografie di Alberto Manieri realizzate con i Tarocchi di Marsiglia © Jodo Comoin

Alberto

Incontro le persone che vogliono scoprire il perché di ciò che accade nella loro vita per poter essere liberi di creare la propria realtà. Leggi tutto...

Sii il primo a lasciare un pensiero qui, commenta!
Scrivi un commento

Scrivi un Commento