Interprete di realtà

Sincronicità

Sincronicità

Sincronicità 🕰

Mi capita spesso di notare, sempre con grande sorpresa, la coincidenza di alcuni eventi accaduti in seguito ad alcuni miei pensieri. E sono certo che capiti anche a voi.

Pensare a una persona e ricevere un suo messaggio o una sua telefonata. Avere una canzone in testa e sentirla cantare poco dopo da una persona vicino. Pensare a un determinato oggetto (raro) e imbattersi nello stesso da lì
a poco. Trovare l’unico parcheggio libero per strada affianco a un’auto dello stesso modello e dello stesso colore. Cito qualcosa di molto semplice, ma ne accadono di più curiose e assurde.

Proprio mentre stavo scrivendo questo post, mi sono fermato per ricordare al mio compagno di chiamare una persona per accertarsi che questa facesse una commissione in sospeso, mentre stavo parlando lui ha preso il telefono in mano e ha iniziato a squillare: era propria quella persona che confermava di aver appena compiuto quella commissione.

Lo psicanalista Jung elaborò negli anni ’50 una teoria secondo cui esiste una correlazione tra la psiche e la materia e, per ragioni incomprensibili, parrebbe che alcune coincidenze non siano affatto casuali.

Secondo alcuni fisici, invece, si tratta di pura matematica: è la legge delle probabilità, per cui nella vita di una persona è molto probabile che accadano eventi apparentemente connessi tra loro, ma che in realtà non avrebbero una correlazione diretta… sarebbero casuali.

Personalmente credo che entrambe le teorie abbiano qualcosa di vero. Esiste una correlazione tra la psiche e la materia, come affermava Jung, e sì, la sincronicità è pura matematica, come secondo alcuni fisici.
Ma solo perché si tratta di una matematica ancora incomprensibile, non significa che non ci sia una connessione diretta tra noi e gli eventi che chiamiamo coincidenze.
Ci sono diverse possibili teorie a riguardo, se vogliamo approfondire, ma quello che osservo è che questo tipo di coincidenze sono sempre più frequenti nella mia vita e in quelle di molte persone che conosco.

L’inventore e autore di fantascienza Sir Arthur Charles Clarke diceva che «ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia» e se la magia è scienza che non è stata ancora spiegata, beh, forse la vita è una “tecnologia sufficientemente avanzata”!

Ti capita spesso di notare la sincronicità degli eventi?
Ti va di raccontarmi qualche aneddoto?

Scrivilo nei commenti e rendiamo la magia sempre più comprensibile al mondo! 

Ti abbraccio

Alberto


Immagine di copertina: “Belvedere” di Giulio Paolini © 2006

Alberto

Attraverso la mia intuizione e la mia sensitività aiuto le persone a trovare soluzioni ai loro problemi e a liberarsi da blocchi energetici e schemi ripetitivi personali-famigliari. Incontro le persone che vogliono scoprire il perché di ciò che accade nella loro vita per poter essere liberi di creare la propria realtà.Incontro le persone che vogliono scoprire il perché di ciò che accade nella loro vita per poter essere liberi di creare la propria realtà.Leggi tutto...

Sii il primo a lasciare un pensiero qui, commenta!
Scrivi un commento

Scrivi un Commento