Interprete e traduttore della realtà

Il messaggio dei Tarocchi per il tuo 2018

Il messaggio dei Tarocchi per il tuo 2018

Arrivati alla fine dell’anno è inutile dirlo: come a ogni chiusura di un ciclo, nella vita, ci si ritrova a fare un bilancio di tutto ciò che è stato. È molto importante imparare dal passato, ma oggi ho pensato anche a chi, arrivato alla fine di qualcosa, con curiosità sceglie di interrogarsi sul proprio futuro. I Tarocchi sono per me una guida, uno specchio che guarda nel profondo dell’essere umano per conoscersi meglio: chiarire dubbi, prendere scelte e decisioni, chiudere cicli sospesi e far emergere i propri talenti.

Per questo motivo, il mio regalo per queste feste invernali è una lettura per il “tuo” 2018! Per ricevere una lettura più personale, ti invito a scegliere solo una delle tre carte nella foto all’inizio del post. La lettura è stata indirizzata per dare un messaggio diretto in base alla carta scelta. Prenditi un momento, chiudi gli occhi e visualizza quale di queste tre carte ti sta chiamando. Sarà quella con il messaggio migliore per te! So bene che ti verrà voglia di leggere anche la lettura delle altre carte, ma ti invito a leggere prima di tutto quello della carta prescelta. Dopodiché fallo con qualcuno a cui vuoi bene, un amico o un’amica, un collega, marito o moglie, compagni, parenti… condividi questo gioco con chi vuoi, fai scegliere una carta e leggi il messaggio a ciascuno di loro.

Ora scorri verso il basso per vedere l’Arcano dietro la carta che hai scelto. Sotto la foto troverai le tre letture numerate.

3, 2, 1…. Et voilà!

Scrivi il tuo 2018!

1. Il Giudizio (Arcano XX Le Iugement)

Quali sentimenti stanno rinascendo in te e che cosa ti sei promesso di realizzare nel nuovo anno? Questo 2017 è stato per te un anno di scelte importanti e sei entrato in contatto, almeno una volta, con la parte più profonda di te. Forse è stato un evento molto forte che è accaduto e che ti ha segnato, ma da quel momento non sei più la stessa persona.

Quello che è successo è un capitolo concluso e finito, ma ha aperto uno spiraglio dentro di te che ti ha aperto ancora di più verso il mondo. Se hai scelto questa carta, forse è perché hai scelto di cambiare la tua vita e di metterti al servizio di un potere superiore. Chiamiamolo Universo, Cosmo, Dio, Luce, ma in qualsiasi forma senti la chiamata a fare qualcosa di grande.

Per farlo occorrono forze e per te, quest’anno, non si tratta solo di quelle interiori. Cominciamo dalle relazioniTi senti chiamato a creare una famiglia? Ti stai interrogando sulle tue possibili capacità di madre o padre? Se questo è un tuo desiderio, quest’anno ci sono tutte le carte in tavola per prendere una scelta di rinnovamento. Stai valutando attentamente la persona al tuo fianco, se hai già un partner forse vuoi fare un salto e creare una nuova dimensione, più allargata, della vostra famiglia. Se invece cerchi qualcuno con cui condividere la tua libertà, la tua ricerca è forse indirizzata verso qualcuno che sia più di un compagno di viaggio? Forse in passato non hai trovato la persona che cercavi perché non eri sintonizzato sui tuoi desideri più autentici. Il passato è passato, quest’anno raddrizza le antenne e riporta il centro su di te. Preparati a farti trovare dalla persona che stai cercando, renditi disponibile ad accogliere chi arriva e, chissà, potresti averla già al tuo fianco e non essertene ancora accorto. Guardati intorno con occhi nuovi!

Nell’ambito professionale, rinasce il sogno di condividere con gli altri il proprio percorso. Se è davvero grande il tuo obiettivo e senti di dover finalmente rispondere alla tua missione, non spaventarti di così tanta grandezza! Ognuno ha gli strumenti per rispondere alla propria chiamata con le proprie forze, ma c’è anche un modo per agevolare questo lavoro, anzi più di uno! Si chiamano persone e nel 2018 ne arrivano tante disposte a collaborare con te. È come se le tue esperienze più scottanti ti abbiano finalmente dato un filtro per selezionare le persone. Oggi hai le idee più chiare su chi vuoi al tuo fianco in questa missione. Apriti alle collaborazioni e ricorda che sì, hai una grane forza, ma il potere del gruppo è qualcosa che non solo arricchisce il mondo, rende più forte e più ricco prima di tutto te stesso. Ti sei mai chiesto perché ci piace così tanto il Natale? Forse perché le città e le case si riempiono di luminarie e le strade non sono più tristemente affiancate da lampioni solitari o da lampade sui soffitti. A Natale diventa tutto così luminoso da rendere lo stesso ambiente di sempre, più caldo e più accogliente.

Il 2018 è l’anno della tua rinascita. Sei pronto/a a essere te stesso/a? Inizia a vederti come una lampadina in una serie di luminarie: risvegliando te stesso contribuisci all’illuminazione di chi ti sta intorno!

2. Il Mondo (Arcano XXI Le Monde)

Se la tua vita fosse un libro, quest’anno troveresti tutti gli elementi per capirne finalmente la trama. E no, non sto parlando del finale. Mi riferisco alla parte centrale della storia! Nel 2018 arrivano le chiavi di lettura per comprendere il senso degli eventi passati e sì, si chiuderanno ancora dei cicli, ma se ne apre uno nuovo e importante: è l’anno in cui il tuo libro viene scelto per diventare un film, di cui non solo sei il protagonista, ma anche il regista!

Chi sei oggi e chi sei diventato? È come se i tuoi cambiamenti si siano rivelati come fasi di una metamorfosi che si conclude quest’anno. Se hai sentito il peso del mondo sulle tue spalle o ti sei sentito rinchiuso in un mondo troppo piccolo per te, forse è perché eri dentro al tuo bozzolo e i confini, certo, sembravano più piccoli di quelli che sono. Il velo di Maya finalmente cade: riesci a vedere tutto per quello che è, oltre l’illusione. Le tue esperienze ti hanno reso più saggio e al tempo stesso più folle per vivere danzando in ogni attimo della vita. Dopo tanta semina è arrivato il momento di godere dei suoi frutti.

Non aspettarti l’esplosione, il “boom” o qualcosa di impattante fuori di te. Il 2018 sarà più come un’epifania, come addormentarsi con delle domande e svegliarsi con le risposte in testa. È l’anno in cui dovrai misurarti con i tuoi stessi obiettivi: Ti senti realizzato? Sei felice dove sei ora? La felicità è uno stato d’essere e una volta raggiunto non si può retrocedere. Tutto cambia, se la felicità diventa un’esigenza, diventa necessaria come l’aria e allora la si ricerca nelle relazioni, nel lavoro, ovunque. La spinta a realizzarti parte da dentro! Diventa portatore sano di felicità: è il modo migliore per sapere se ti stai circondando di relazioni costruttive oppure no. Se c’è qualcosa da lasciare nel 2017 sono proprio le relazioni di interesse e quelle che, invece di darti qualcosa, ti davano la sensazione che te la stessero togliendo. Quest’anno la tua unica bussola è la gioia di vivere: per essere certo di essere sulla strada giusta domandati spesso (e ripetilo come un mantra): Mi rende felice fare questa cosa? Sto bene quando sono con questa persona?

La situazione ideale da raggiungere è quella in cui tutto fluisce e niente influisce.

Il 2018 è l’anno della tua realizzazione. La domanda fondamentale è: Sto bene con me stesso/a? Se felicità è la bussola, il Nord punta verso la tua posizione, anzi l’ago sei tu! È il momento per esprimere il tuo potenziale: fa’ ciò che sei!

3. L’Imperatore (Arcano IIII L’Empereur)

Non c’è due senza tre, si dice, ma nel tuo caso non c’è tre senza quattro! Quattro come i piedi di un tavolo, come le mura di una casa. Questa è la carta della materia! Se non l’hai ancora fatto quest’anno, avrai la possibilità di mettere basi più solide intorno a te.

Partendo dal territorio in cui vivi, stai bene nella casa che abiti? Nel tuo paese, nella tua zona o nella tua città? E nella nazione? Metti in discussioni le basi e prima di mettere radici, rifletti bene sul terreno sopra il quale posarle. L’ambiente che ti circonda sicuramente è importante ed è necessario per te verificare se ti supporta nella tua attività oppure no.

Le tue relazioni sono costruite su basi solide? Senti di essere davvero di aiuto agli altri? Lavorare sulle tue fondamenta, su quello che ti tiene in piedi, è il miglior modo per diventare un faro per gli altri. Nel tuo caso non si tratta di diventare una guida, un maestro, ma di essere un modello per te stesso. La coerenza sarà il tuo principio chiave dell’anno. Le relazioni sono importanti, ma nel 2018 tira un po’ i remi in barca. Quanto hai fatto per gli altri? Quanto invece avresti voluto fare per te stesso/o che non hai fatto? Prenditi cura di te, assicurati di aver soddisfatto il nutrimento di ogni tua cellula, prima di dar da mangiare a qualcun altro. Attenzione che questa necessità, però, non diventi un limite. L’amor proprio non è egoismo: gli altri continueranno a esistere, si tratta solo di ristabilire sani confini tra te e gli altri. Sani perché altrimenti questi confini diventano delle barriere che portano solo a restare immobili. Tuo compito di quest’anno è lavorare su di te e diventare una calamita, un punto di attrazione per gli altri. Quando gli altri arriveranno da te, saprai dare a ciascuno indicazioni per raggiungere il proprio posto, questo sarà facile solo se prima avrai preso il tuo di posto.

Anche nel lavoro sei portato a guardare alle fondamenta della tua impresa o professione. Su quali basi si poggia? Il tuo lavoro ti permette di guadagnarti da vivere? Se non è così, perché? Prova a essere oggettivo e non colpevolizzare gli altri. Per esempio, non partire dicendo “Non mi danno abbastanza”, ricorda che hai accettato tu quel lavoro e quella posizione. Riprenditi la responsabilità del tuo lavoro! Se finora hai lavorato senza guadagnare a sufficienza, può essere che fare il tuo lavoro copri bisogni che non siano solo economici? Cosa ti interessa oltre al denaro? Ricerca la motivazione profonda del tuo lavoro, soddisfa i tuoi bisogni emotivi esprimendo te stesso nelle relazioni e usa il lavoro, prima di tutto, per ricaricare la tua energia materiale.

Il 2018 è per te l’anno della concretezza. Che cosa stai costruendo? Come un abile alchimista, trasforma il tuo valore in materia. Non sei una macchina per fare soldi, sei una persona che crea valore nel mondo!

Buon 2018!

Carta canta! Mi auguro che i suggerimenti dei Tarocchi che hai scelto possano darti spunti di riflessione e attivino una ricerca verso la manifestazione della tua essenza.

Per conoscere meglio me e i Tarocchi della realtà, continua a seguirmi anche qui su Facebook: ogni domenica pubblico una video lettura collettiva con la lettura settimanale dei Tarocchi.

Felice anno nuovo, ti auguro che la tua realizzazione avvenga con grazia e facilità!

Alberto

Alberto

Interprete e traduttore della realtà: così mi definisco oggi. Il mondo intorno è fatto di codici da tradurre che possono essere interpretati come una vera e propria segnaletica stradale sul percorso che chiamiamo vita. Leggi tutto...

3 commenti

Scrivi un commento
  1. Monica

    25 dicembre 2017 at 00:15

    Grazie e speriamo in bene io leggo carte francesi mi farebbe piacere avere uno scambio di lettura grazie di cuore auguri

  2. ornella

    29 gennaio 2018 at 19:48

    Grazie quello scelto mi rappresenta in pieno la n 2

    • Alberto

      30 gennaio 2018 at 17:16

      Ciao Ornella, bellissimo anno di realizzazione, per te, allora! 🙂

Scrivi un Commento